BROWSE IN ENGLISH

L’impiego dell’ozono in campo medico risale già dal secolo scorso; peraltro l’utilizzo della molecola è stato sempre eseguito in modo empirico sino a 20 anni fa quando, grazie alla ricerca traslazionale si è iniziato a studiarne e comprenderne i meccanismi di azione in campo biologico. 

I risultati derivanti da tale ricerca hanno permesso di identificare un’ampia gamma di indicazioni terapeutiche in campo umano ed animale. 

Negli ultimi anni presso l ’Università di Medicina e Farmacia di Genova, in collaborazione con il team capitanato dal Prof. Izzotti, la ricerca traslazionale, trasposta in campo clinico, ha permesso di mettere a punto una miscela di olii vegetali che stabilizzando l’ozono, lo rendono disponibile nel trattamento della patologia vascolare ischemica e come potente coadiuvante in oncologia.